Torta vegana al cioccolato

Torta vegana al cioccolato

Torta vegana al cioccolato

Era da un sacco di tempo volevo fare la Sacher ma accidenti! Tutto quel burro non fa per me! 😥 Allora ho pensato che potevo accontentarmi con una torta vegana al cioccolato che poi avrei farcito con marmellata di albicocca; sopra una bella glassa di cioccolato fondente et voilà! Ecco la torta vegana al cioccolato in versione Gavinedda!😉

La base della torta vegana al cioccolato è molto leggera: senza burro, latte, uova e lievito. Ho voluto fare un esperimento e vi posso dire che come sapore e consistenza non ha nulla da invidiare alle torte tradizionali, più corpose e di sicuro più caloriche.

Ho farcito la torta col succo di arancia e con la marmellata di pompìa, un tipo di agrume simile all’arancia amara che cresce solo in Sardegna nel territorio di Siniscola.

Per completare il tutto, ho preparato una glassa con cioccolato fondente.

Ecco la ricetta! 😉

INGREDIENTI:

Per la base:

  • 180 gr di farina 0
  • 200 gr di zucchero
  • 3 cucchiai colmi di cacao amaro
  • 230 ml di bevanda di riso
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 5 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaio di aceto bianco
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • Sale fino un pizzico

Per farcire:

Per la ganache:

  • 100 ml di bevanda di riso
  • 200 g di cioccolato fondente

PREPARAZIONE:

Per prima cosa accendere il forno in modalità statico a 175°C e foderare la tortiera.

In un tegame versare gli ingredienti solidi (farina 0, zucchero, bicarbonato di sodiocacao amaro) e mescolare bene.

Aggiungere l’aceto, l’olio extravergine di oliva, la cannella in polvere e mescolare bene.

Aggiungere la bevanda di riso poco per volta (così non si formano grumi) e continuare a mescolare.

Versare l’impasto in una tortiera (precedentemente foderata) e cuocere in forno statico a 175°C per circa 40 – 50 minuti o finché è pronta. Qua più che mai è necessario effettuare la prova dello stuzzicadenti: pungere la torta sono in fondo e solo quando lo stuzzicadenti fuoriesce completamente pulito, la torta è pronta.

Lasciar raffreddare la torta al cioccolato e poi dividerla in due parti uguali. Distribuire la marmellata di pompia (o confettura di albicocche) uniformemente senza tralasciare i bordi. Coprire con il secondo strato di torta.

GANACHE

Per preparare la glassa, mettere la bevanda di riso in un pentolino riscaldare. Spegnere prima che inizi a bollire e aggiungere il cioccolato fondente tagliato a cubetti. Mescolare molto bene in modo che si sciolga. Lasciar intiepidire per qualche minuto e poi cospargere la torta con la grassa non dimenticandosi dei bordi.

CONSIGLI:

  • Bevanda di riso: per una versione ancora più light si può sostituire con acqua a temperatura ambiente.
  • Marmellata: io ho utilizzato la marmellata di pompìa fatta secondo la ricetta inglese/scozzese della bitter orange marmalade ma viene buonissima anche con la marmellata alle albicocche.
  • Ganache: per me è la cosa più semplice da preparare. Potete sostituire anche con una glassa al cioccolato

Commento (1)

  1. Pingback: Carciofi gratinati in padella - Gavinedda Island

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.