Archivio mensile: Settembre 2020

Tonno in crosta di sesamo e pistacchio

Tonno in crosta di sesamo e pistacchio

Tonno in crosta di sesamo e pistacchio…

Questa ricetta non è farina del mio sacco ma ho seguito la ricetta di Maria Grazia di MGB Nutrizione, la mia nutrizionista di fiducia, che oltre che essere molto preparata nel suo lavoro (le sue diete son fantastiche! La mia è cucita su misura e non mi sembra nemmeno di farla), è bravissima anche in cucina. Nel suo sito ha una intera sezione dedicata alle ricette dove propone piatti buoni, bilanciati, originali e alla portata di tutti.

Tra le sue ricette, quella del tonno in crosta di pistacchio e sesamo, mi ha ispirata da subito e ho deciso di replicarla variando un pochino gli ingredienti in base a quelli che avevo in casa.

È una ricetta deliziosa, semplice e veloce da preparare. Unico accorgimento riguarda il tonno. Poiché il pesce va cotto per pochi minuti, dovete utilizzare il tonno abbattuto e non quello fresco, per evitare episodi spiacevoli dovuti a possibili parassiti intestinali. Quindi mi raccomando! Questo accorgimento è davvero importante.

Il tonno in crosta di sesamo e pistacchio non contiene latticini quindi è adatto a tutti gli intolleranti al lattosio come me.

E ora ecco la ricetta!

INGREDIENTI:

  • 1 trancio di tonno abbattuto spesso circa 3 cm
  • 2 cucchiai di aceto balsamico
  • 1 cucchiaio abbondante di olio extravergine di oliva
  • 1/2 cucchiaio di miele
  • Granella di pistacchio q.b.
  • Sesamo q.b.
  • Lattuga e radicchio q.b. per guarnire

PREPARAZIONE:

Preparare la marinatura del tonno mescolando il miele, l’aceto balsamico e l’olio extravergine di oliva.

Marinare il trancio di tonno per circa cinque minuti rigirandolo più volte in modo che la marinatura sia uniforme.

Nel frattempo mettere a riscaldare sul fuoco una piastra elettrica.

Preparare la panatura mescolando i semi di sesamo con la granella di pistacchio e successivamente impanare il tonno da entrambi i lati in modo che la panatura aderisca bene.

Cuocere nella piastra preriscaldata a fuoco medio per circa 2 – 3 minuti per parte (o in base al livello di cottura che si preferisce).

Lasciar riposare per qualche minuto e poi servire tagliato a fette in un letto di radicchio e lattuga.

Pasta al finto ragù di zucchine

Pasta al finto ragù di zucchine

Pasta al finto ragù di zucchine…

Son tornata al lavoro da una settimana ormai e ho ripreso la solita vita ma, complice le temperature ancora estive, ne ho approfittato per fare un altro fine settimana al mare (sperando non sia l’ultimo per quest’anno🤞🏽) .  Ammetto che me lo sto godendo alla grande o meglio, faccio quello che posso visto che i contagi son saliti e girovagare per locali e disco la notte non è una grande idea ormai. 😓😓😓

La mia giornata è semplice: faccio quello che mi va senza impormi nulla o avere orari. Passo tantissimo tempo in spiaggia e leggo un sacco. Anche se ammetto che non era nulla di troppo impegnativo o serio.🤫🤫🤫

E anche di stare dietro i fornelli, complici il caldo e questo clima ancora di ozio estivo, non mi va più di tanto. O cerco di starci il meno possibile. Sì, sì! Potrei campare di insalate ma sapete bene che la mia fame non va mai in vacanza! 😅😅😅

Che poi ho idee bellicose… Tipo oggi in spiaggia fantasticavo su un possibile ragù bianco con zucchine ma poi mi son smontata da sola… Cioè davvero Stefy hai voglia di passare un’ora a cucinare con sto caldo? Non è meglio qualcosa di veloce, una pennichella e poi si torna in spiaggia? Ed è così che ho iniziato a trasformare l’idea del ragù bianco di zucchine in una ricetta più veloce e semplice (dura il tanto di cucinare la pasta😉). Ed è stata anche un ottimo svuota frigo visto che avevo macinato, zucchine e pomodori da consumare.😉

La pasta al finto ragù di zucchine è adatta a tutti gli intolleranti al lattosio come me. 😉 Ho condito con formaggio stagionato grattugiato che ha lattosio in tracce e che, se preferite, potete pure omettere.😉

E ora ecco la ricetta! 🙂

INGREDIENTI:

  • 200 g di pasta
  • 150 g di carne macinata di manzo
  • 1 zucchina media
  • 4 pomodori maturi tipo San Marzano
  • 1/2 cipolla di Tropea
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Peperoncino q.b.
  • Origano q.b.
  • Formaggio stagionato grattugiato q.b.

PREPARAZIONE:

In una pentola capiente mettere l’acqua a bollire per cucinare la pasta.

Lavare la cipolla, tritarla sottile e farla soffriggere nell’olio extravergine di oliva. Quando è dorata, aggiungere la carne macinata e cuocere mescolando ogni tanto. Aggiungere un pizzico di sale.

Nel frattempo lavare e sbucciare i pomodori. Lavare la zucchina e togliere le parti finali. Tagliarla a pezzetti e frullare insieme ai pomodori.
Aggiungere al macinato, condire con sale, peperoncino e origano e cuocere a fuoco medio mescolando ogni tanto. Se fosse necessario, aggiungere un po’ dell’acqua di cottura della pasta.

Buttare la pasta nell’acqua bollente a cui prima è stato aggiunto un po’ di sale. Scolare al dente, aggiungere al sugo di pomodori e zucchine e mescolare per qualche minuto aggiungendo un po’ dell’acqua di cottura della pasta in modo che non si asciughi troppo.

Spegnere il fuoco, condire con il formaggio stagionato grattugiato e servire subito.

CONSIGLI:

  • Origano: devo ammettere che ci stava benissimo ed era quello che avevo a portata di mano. Potete sostituire con il basilico fresco o, meglio ancora, con il timo.😋