Risotto cozze e bottarga

Risotto cozze e bottarga

Risotto cozze e bottarga…

Buona domenica! 😍

È davvero da tantissimo che non pubblico un articolo qua nel blog, ma son stati mesi pazzeschi. Il nuovo lavoro mi piace un sacco ma è davvero impegnativo (ve ne parlerò con calma😊) ma soprattutto… Son diventata nuovamente zia! 🥰🥰🥰 È arrivato Vittorio! 😍😍😍 Tre kg di amore puro. Zia Stefy è già innamorata persa di lui.

E per l’occasione pure i miei genitori son arrivati qua a Cagliari. 🥳E potevamo non festeggiare con del buonissimo pesce? Abbiamo iniziato il weekend con gli spaghetti alle vongole e bottarga, poi ieri sera a cena una buonissima spigola al cartoccio e oggi concludiamo in bellezza con il risotto cozze e bottarga. 😋

Quando cucino in generale, ma soprattutto nei piatti di pesce, non mi piace “pasticciare” troppo con salse o ingredienti particolari ma preferisco utilizzare pochi ingredienti che risaltino il gusto del pesce (che io adoro). Il segreto sta nello scegliere ingredienti freschi e di qualità e, nel caso del pesce, questo è fondamentale. 😊 Poi abitando a Cagliari che è una città di mare, trovo tanta scelta e la qualità è ottima. Poi ça va sans dire, io adoro fare la spesa nei mercati rionali! 🤩

E allora eccola qua la mia ricetta del risotto cozze e bottarga! Pochi ingredienti, semplice da preparare e davvero buonissima! 😋

INGREDIENTI:

  • 2 kg di cozze fresche
  • 250 g di riso
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 1/4 cipolla
  • 1 cucchiaino di dado vegetale
  • Prezzemolo tritato q.b.
  • Bottarga q.b.
  • Peperoncino q.b.

PREPARAZIONE:

Pulire bene le cozze e metterle in una pentola con coperchio a fuoco vivace, mescolando ogni tanto in modo che si aprano. Spegnere il fornello e privare le cozze del guscio (se vi va potete lasciare il guscio ad alcune cozze da utilizzare per guarnire il risotto). Mettere le cozze in una ciotola, filtrare il liquido delle cozze e mettere entrambi da parte.

Scaldare il liquido di cottura delle cozze. Tritare la cipolla sottile e soffriggere finché diventa quasi trasparente, aggiungere il riso e tostare bene. Aggiungere il dado vegetale e il vino bianco e mescolare facendo sfumare il vino.

Cucinare il risotto aggiungendo piano piano l’acqua di cottura delle cozze man mano che si asciuga. A 2/3 di cottura aggiungere le cozze e continuare a mescolare. Una volta finito il liquido di cottura delle cozze, continuare aggiungendo l’acqua bollente e mescolare sempre.

Spegnere il fornello quando il riso ha una cottura “al dente” e lasciare tappato per circa 10 minuti.

Condire con prezzemolo tritato, bottarga, un pizzico di peperoncino e servire subito.

CONSIGLI:

  • Bottarga: io la adoro! E conferisce al piatto un gusto particolare. Ma se non vi piace potete ometterla.
  • Cozze: mi raccomando, sceglietele sempre fresche. 😉
  • Vongole: son un ottimo sostituto delle cozze. Da provare anche in questa versione.

Commenti (6)

  1. Cooking Dona

    Ma auguri Zia Stefy e benvenuto Vittorio 😍🥰 …. il risotto è bellissimo a vedersi, il sapore sarà favoloso!!

    Rispondi
    1. gavinedda (Autore Post)

      Grazie! ❤❤❤
      Era delizioso! Ma grazie soprattutto agli ingredienti, freschi e buoni. 😉

      Rispondi
  2. Mr.Loto

    Che bello! Sembra quasi di sentire il profumo, cozze e bottarga è un abbinamento che non ho mai provato ma rimedierò presto. 🙂
    Un saluto

    Rispondi
    1. gavinedda (Autore Post)

      Grazie 😊.
      Io adoro la bottarga. Da buona sarda la utilizzo in molti piatti. 😉

      Rispondi
  3. Raggio di Sole in Valigia

    Per prima cosa auguri per il piccolo Vittorio, anche io sono zia al cubo e devo dire che è bellissimo, ma poi questo risotto è super invitante. Anche a me non piace aggiungere molto ai piatti di pesce, soprattutto quando si usano prodotti primi di qualità è piuttosto inutile. 😉 Sai che io l’acqua di cottura delle cozze sono stata abituata a non adoperarla? La prossima volta però voglio provare, mi sa che dona un gusto ancora più intenso. 😋
    Buona giornata e buona settimana. 😘😘

    Rispondi
    1. gavinedda (Autore Post)

      Grazie Vale! 😍
      Siii, essere zia è bellissimo! 😍😍😍
      Per l’acqua di cottura delle cozze, l’ho adoperata proprio per avere un gusto più intenso. Occhio solo alla sapidità del piatto. Alla fine non bisogna aggiungere sale, o metterne davvero poco. 😉

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.