Gelato con biscotto

Gelato con biscotto

Ad onor di cronaca devo ammettere che stavolta non è una mia idea ma della bravissima blogger (e cuoca) Benedetta di “Fatto in casa da Benedetta“.

Mi piace molto il suo blog e le sue idee… È geniale! Con pochi ingredienti o con lavorazioni semplici riesce a fare cose meravigliose e allora pure noi (ciorfe in cucina o donne superimpegnate) capiamo che con un po’ di impegno riusciremo a preparare una cena particolare o almeno decentemente presentabile. 

Mi piace molto perché è sempre sorridente e alla fine assaggia (e si gusta) i suoi piatti. Poi una faccia simpaticissima e un’aria da vicina di casa… Avete presente quelle donne cordiali e simpatiche che bussano alla porta con una torta o una crostata in mano. Ecco Benedetta, se per caso (assurdo) leggessi questo articolo… Vicino a casa mia (in Sardegna) c’è una casa libera! Io e la mia cellulite ti aspettiamo! 😉

Sto tessendo le sue lodi perché è stata geniale e ha risolto il mio problema con i gelati. Sapete che noi intolleranti al lattosio abbiamo difficoltà a trovare dei gelati decenti o delattosati… O delattosati e decenti. Io trovo quelli artigianali al mare e quelli confezionati (soprattutto quelli preparati con la soia) non mi piacciono… Quindi ci avevo quasi rinunciato. Finché ho visto la ricetta di Benedetta e ho capito che, sostituendo gli ingredienti, avrei finalmente trovato una ricetta di GELATO COMPLETAMENTE SENZA LATTOSIO 👍👍👍da poter consumare senza problemi. Quindi nella mia versione della ricetta di Benedetta non c’è lattosio (nemmeno in tracce) e possiamo mangiare il gelato con biscotto senza problemi (a parte le calorie ovviamente!😉). 

Il gelato con biscotto si presenta molto cremoso e simile al gelato normale. Pure mia madre ha detto che era davvero buono (yuppiii!!). Ora basta papiri e… Ecco la ricetta! 😉

INGREDIENTI:

Ingredienti

  • 300 ml di panna vegetale (Hoplà alla soia)
  • 75 gr di zucchero a velo
  • 1 uovo
  • 3 cucchiai di cacao amaro in polvere
  • 1 confezione di biscotti Oro Saiwa (tracce di latte)
  • 1/2 bicchiere di latte di riso 
  • 2 teglie medie

      PREPARAZIONE:

      Preparazione del gelato

      Montare la panna vegetale a neve ferma insieme allo zucchero a velo. Aggiungere l’uovo e frullare bene. Dividere l’impasto in due parti e in una aggiungere il cacao amaro e frullare bene.

      Preparazione

      Inzuppare gli Oro Saiwa nel latte di riso e disporli sulla teglia (il primo strato va messo a rovescio). Spalmare sopra la crema e ricoprire con un altro strato di biscotti. Preparare una seconda teglia con la crema al cacao. Sigillare bene e lasciar congelare una notte nel freezer. Il giorno dopo basta tagliare i gelati seguendo la forma dei biscotti e son pronti da gustare. 😉

      Commenti (7)

      1. Elena

        Biscotti al gelato fatti oggi!! Buonissimi e uno tira l’altro!!
        Grazie mille Stefania!!💜💜💜

        Rispondi
        1. gavinedda (Autore Post)

          Son davvero felice che ti siano piaciuti!!! 😍😍😍 Anche qua son andati a ruba. Li ho rifatti ieri! 😉

          Rispondi
      2. Eleonora

        Io sono intollerante al lattosio e gli Oro Saiwa non posso mangiarli perché mi fanno malissimo!

        Rispondi
        1. gavinedda (Autore Post)

          Il gelato è preparato con ingredienti completamente senza lattosio. La panna è totalmente vegetale (Hoplà alla soia o una qualsiasi panna vegetale da montare vanno bene). Per i biscotti, gli Oro Saiwa non hanno lattosio ma se ti creano problemi li puoi sostituire con un qualsiasi altro tipo di biscotti secchi senza lattosio. Mi pare ci siano anche dei simil digestive senza lattosio (ma ora non ricordo la marca).

          Rispondi
      3. Leila

        sono curiosa, perché bagni i biscotti con il latte di riso?? comunque ricetta strepitosa che sicuramente proverò!!!

        Rispondi
        1. gavinedda (Autore Post)

          Perché son intollerante al lattosio. Di solito quando posso uso il latte di riso al posto del latte animale. I biscotti vanno bagnati perché così non restano troppo duri e non si spezzano quando, da congelati, li tagli o li mangi. 😉

          Rispondi
        2. gavinedda (Autore Post)

          PS. Se la provi, fammi sapere che impressione ti ha fatto. Grazie! 😊😊😊

          Rispondi

      Lascia un commento

      Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *