Archivio Tag: zenzero

Biscottini di Halloween

Biscottini di Halloween…

Ebbene sì ragazzi! Stavolta mi son fatta fregare alla grande… Ho visto delle formine a forma di zucca, fantasma, pipistrello, gatto etc e non potevo proprio lasciarle là! Costavano nemmeno 5 euro e quindi le ho prese. Guardate che carine! ?? Dovevo assolutamente provarle e l’ho fatto nei giorni scorsi.

L’impasto dei biscottini di Halloween è una frolla aromatizzata con zenzero e cannella. Io adoro i biscottini zenzero e cannella… Mi sanno di inverno, camino, plaid, caldo e relax. Per la frolla ho utilizzato il burro a ridotto contenuto di lattosio della Latteria Soresina (lattosio 0,01%). Se siete in disintossicazione potete sostituire con margarina o strutto. La glassa è con solo cioccolato fondente (quindi senza lattosio).

Ecco la ricetta! ?

INGREDIENTI:

  • 220 gr di farina 00
  • 20 gr di farina integrale
  • 130 gr di zucchero semolato
  • 100 gr di burro a ridotto contenuto di lattosio (0,01%).
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di miele
  • Zenzero fresco grattugiato q.b.
  • 6 gr di cannella in polvere
  • 6 gr di lievito per dolci
  • Un pizzico di sale fino
  • Un pizzico di noce moscata
  • Cioccolato fondente (per guarnire)
  • 1 cucchiaino di zucchero semolato (per guarnire)
  • Zucchero a velo (per guarnire)
  • Diavoletti colorati e argentati di zucchero (per guarnire)

PREPARAZIONE:

Tagliare il burro a ridotto contenuto di lattosio a dadini e lasciar sciogliere a temperatura ambiente.

La preparazione è quella tipica della frolla. Si setacciano le farine con il lievito per dolci e poi si aggiungono gli altri ingredienti solidi (zenzero, cannella, noce moscata, zucchero, sale). Poi si aggiunge il burro a ridotto contenuto di lattosio tagliato a dadini e si scioglie nell’impasto che a questo punto avrà una consistenza sabbiosa. Poi vanno aggiunti il miele e l‘uovo e l’impasto va lavorato il meno possibile. La frolla così ottenuta va lasciata in frigo per 2 o 3 ore e poi può essere utilizzata per preparare i biscotti.

Stendere la frolla dello spessore di circa 5 mm e con le formine dare la forma ai biscotti.

Sistemare in una teglia da forno e infornare a 175°C in modalità forno statico per circa 20 minuti o quando saranno ben dorati. Prima di togliere controllare che siano cotti bene anche sul fondo.

Eccoli qua! Pronti per essere guarniti.

Preparare le due glasse; la glassa bianca va fatta con zucchero a velo aggiungendo un pizzico di acqua (pochissima perché lo zucchero a velo ne assorbe tantissima) e mescolando bene. Per la glassa al cioccolato bisogna sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria e poi aggiungere un cucchiaino raso di zucchero semolato e un goccio d’acqua (si può utilizzare anche latte di riso o burro ma io ho scelto la versione più light). Mettere i biscotti su una griglia (forme gatto, pipistrello e zucca) e far colare la glassa. Con l’ausilio di pinzette piccole o di uno stuzzicadenti, aggiungere i diavoletti di zucchero come occhi (argentati per il gatto, rossi per il pipistrello) e lasciare asciugare.

Per la zucca, disegnare gli occhi e la bocca con la glassa bianca e poi aggiungere i diavoletti colorati.

I fantasmi vanno preparati con la glassa bianca e gli occhi e la bocca disegnati con la glassa al cioccolato.

Far asciugare bene il tutto e poi i nostri biscottini di Halloween son pronti.

CONSIGLI:

  • Glassa: potete guarnire i biscotti come preferite. Potete preparare una ghiaccia reale (si fa con zucchero a velo, albume e acqua) che resta più “soda” e magari utilizzare dei coloranti alimentari.
  • Conservazione: io conservo i biscottini di Halloween in un recipiente con chiusura ermetica oppure in una cassettina di latta per biscotti.

Passato di broccoli, carote e patate

Passato di broccoli, carote e patate… 

Avevo bisogno di una cena buona e disintossicante. Tra feste, pasti fuori etc ho esagerato… Devo stare a lattosio zero e con l’istamina alta, la mia dieta si è davvero ristretta. Il formaggio fresco mi fa male per il lattosio e quello stagionato fa salire la mia istamina… Mi rifiuto di mangiare un altro piatto di pasta in bianco con solo olio. Ho a disposizione pochissimi cibi ma questo non vuol dire che non possa mangiare bene o variare… 

E infatti io vario… Oggi ho deciso di preparare un semplice passato di broccoli, carote e patate. Ho aromatizzato il tutto con un po’ di zenzero e curcuma (che pare aiutino a stabilizzare l’istamina). 

Il passato di broccoli, carote e patate è completamente senza lattosio e può essere consumato tranquillamente da noi intolleranti al lattosio.

Per chi ha problemi con istamina alta: state molto attenti perché tantissimi alimenti contengono istamina o possono scatenare una reazione allergica. Io ho già testato questi alimenti su di me (carote, broccoli, patate, zenzero, curcuma e olio extravergine di oliva) e non ho avuto reazioni allergiche. Voi comunque dovete attenervi scrupolosamente alla dieta e alle indicazioni prescritte dall’allergologo e assumere questi alimenti solo dietro loro indicazione. Sarebbe utile tenere un diario alimentare dove segnate quello che mangiate e le reazioni che avete.

E ora… Ecco la ricetta! ?

INGREDIENTI:

  • 1 mazzetto di broccoli
  • 2 patate medie
  • 3 carote
  • 1 pezzetto di radice di zenzero
  • 1 cucchiaino di curcuma in polvere
  • Sale fino a.b.
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  •  Crostini di pane (per guarnire)

    PREPARAZIONE:

    Lavare bene le verdure (broccoli, carote e patate), sbucciarle e tagliarle a dadini. Aggiungere la curcuma, il sale e lo zenzero e cuocere in pentola a pressione per circa 10 – 15 minuti. Far sfiatare bene e frullare.

    Condire con un cucchiaio di olio extravergine di oliva e servire caldo, accompagnato con dei crostini di pane.

    CONSIGLI:

    Verdure: ho scelto broccoli, patate e carote per la mia istamina alta. Ma se non avete particolari problemi, potete usare le verdure che preferite (cavoli, finocchi, zucchine, bietole, etc).

    Formaggio grattugiato: vi ho già spiegato che io non posso usarlo per intolleranza al lattosio e istamina alta ma voi lo potete aggiungere senza problemi.

    Spezie: potete speziare il passato di broccoli, carote e patate con pepe nero o curry o paprika… Quella o quelle che vi piacciono o vi ispirano di più! ?