Archivio Tag: melone

Muffin banana e melone

Muffin banana e melone…

Io ci provo a fare la dieta! Vi giuro che ci provo! ??? Per un mese ho fatto colazione con fette biscottate e un velo invisibile di marmellata. ? Però sono troppo golosa e mi piace cucinare e mangiare. Quindi dopo accurate riflessioni e lotte con me stessa (durate pochissimo in realtà!), ho deciso di accendere il forno e preparare qualcosa per colazione. E allora ecco i muffin banana e melone! Per sentirmi meno in colpa li ho preparati in maniera molto semplice, omettendo anche le uova.

I muffin banana e melone sono completamente senza latticini, quindi adatti sia agli intolleranti al lattosio come me. ?

E ora ecco la ricetta! ?

INGREDIENTI:

  • 300 g di farina 00
  • 100 g di zucchero semolato
  • 125 grammi di banana
  • 100 g di olio
  • 200 g di latte di riso
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 150 grammi di melone
  • 1 cucchiaino di zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di rum
  • 1 cucchiaino di succo di limone

PREPARAZIONE:

Lavare e sbucciare il melone (togliendo anche i semi) e ridurlo in cubetti molto piccoli. Condire con il succo di limone, un cucchiaino di zucchero, un cucchiaino di rum a lasciar insaporire.

Sbucciare la banana, tagliarla a rondelle e frullarla insieme allo zucchero. Aggiungere il latte di riso piano piano e poi l’olio extravergine di oliva e mescolare bene. Aggiungere la farina 00 e il lievito per dolci ( entrambi setacciati) e mescolare bene. Infine aggiungere il melone aromatizzato e mescolare tutto.

Riempire gli stampini per muffin e per circa 2/3 e Infornare a 175°C in forno statico per circa 20 minuti o finché non sono ben cotti. Fare sempre la prova stecchino.

CONSIGLI:

  • Melone: a me piace molto e trovo che l’accostamento con la banana sia veramente buono. Potete sostituirlo con l’arancia oppure con la mela o anche con ciliegie o fragole.
  • Conservazione: i muffin vanno consumati entro due giorni oppure si possono congelare in un contenitore ermetico.

Frullato melone e banana

Frullato melone e banana..

Anche oggi sarà una giornata rovente! ???

Io son entrata in modalità risparmio energetico e ho deciso di godermi una giornata di relax. Grazie alla vasocottura ho già il pranzo pronto e ora mi dedico un po’ al blog e alla lettura (devo finire un romanzo di Agatha Christie e confesso di non aver ancora capito chi è l’assassino).

Con questo caldo non mi va di mangiare le solite cose e quindi sto sperimentando un sacco di ricette nuove. L’idea di fare colazione con i frullati di frutta mi è venuta il mese scorso… Mi serviva qualcosa di fresco per la colazione e trovo il frullato di frutta davvero buono. Ho già pubblicato la ricetta del frullato ciliegie e albicocche e poi arriveranno anche le altre versioni. Una delle poche cose che salvo da questa estate torrida è proprio la presenza di tantissima frutta fresca.

Il frullato melone e banana è completamente senza lattosio, adatto agli intolleranti e a chi sta seguendo un periodo di disintossicazione (da lattosio).

Ecco la ricetta!

INGREDIENTI:

  • 200 ml di latte di riso
  • 1 banana
  • 1 fetta di melone

PREPARAZIONE:

Sbucciare la banana e tagliarla a pezzetti piccoli.

Togliere la buccia e i semi alla fetta di melone, tagliare a pezzi e aggiungere alla banana.

Nel bicchiere del frullatore mettere i pezzetti di banana e melone, un po’ di latte di riso e frullare tutto. Aggiungere il restante latte di riso e frullare bene.

Consumare subito.

CONSIGLI:

  • Latte di riso: resta la mia bevanda vegetale preferita. Ma potete sostituire con qualsiasi altra bevanda vegetale o con latte delattosato se lo tollerate.
  • Zucchero: io non l’ho messo perché la frutta era già dolce di suo. Però se preferite che il frullato melone e banana sia più dolce, potete aggiungerlo. Io in ogni caso preferisco utilizzare il miele.

Panna cotta all’avocado

Panna cotta all’avocado…

Durante lo scorso weekend aspettavo una cara amica per il caffè. Pensavo e ripensavo a cosa potevo preparare e, visto il caldo assurdo di questi giorni, ho optato per qualcosa di particolare ma allo stesso tempo semplice e fresco. È così è nata l’idea della panna cotta all’avocado servita insieme a melone, mango, albicocche e mela, tutto fresco e tutto di stagione.

La panna cotta all’avocado è davvero semplice da preparare e nella mia versione è completamente senza lattosio (ho utilizzato la panna Hoplà che contiene solo le proteine del latte), quindi adatta a chi è intollerante al lattosio e a chi è in fase di disintossicazione.

E ora ecco la ricetta!

INGREDIENTI:

  • 1 avocado maturo (circa 240 – 250 gr di polpa)
  • 200 ml di panna vegetale
  • 200 ml di latte di riso
  • 3 cucchiai di zucchero semolato
  • 3 cucchiai di sciroppo alla menta
  • 1 mazzetto di menta fresca
  • 5 gr di colla di pesce

Per guarnire:

  • Melone q.b.
  • Mango q.b.
  • Mela q.b.
  • Albicocche q.b.
  • Succo di 1 limone
  • 4 cucchiaini di zucchero semolato
  • 4 cucchiaini di rum

PREPARAZIONE:

Lavare bene il mazzetto di menta fresca e asciugarlo. Mettere nel latte di riso e lasciar automatizzare per almeno 6 ore (o tutta la notte).

Mettere la colla di pesce in ammollo nell’acqua.

Dividere l’avocado in due parti nel senso della lunghezza, togliere il nocciolo e con un cucchiaio ricavare la polpa. Frullare insieme ad un cucchiaio di zucchero e a un po’ di latte di riso. Aggiungere lo sciroppo alla menta e mescolare bene.

Riscaldare la panna insieme ai restanti latte di riso e zucchero senza far bollire. Strizzare bene la colla di pesce e unirla alla panna mescolando in modo che si sciolga. Quando la panna é tiepida, aggiungere l’avocado frullato e mescolare bene. Dividere nei bicchieri di vetro e mettere a solidificare per circa 4 ore (mezzora nel freezer se avete fretta).

Nel frattempo tagliare la frutta a cubetti e metterla in quattro coppette di vetro. In ciascuna coppetta aggiungere un cucchiaino di rum e di zucchero e suddividere il succo del limone nelle quattro coppette. Mescolare bene.

Servire insieme alla panna cotta all’avocado lasciando gli ospiti liberi di scegliere quale frutta aggiungere. ?