Archivio Tag: curry

Pollo al curry

Pollo al curry…

Il pollo al curry è forse il piatto più conosciuto e imitato della cucina indiana. Ne esistono tantissime versioni e varianti. È un piatto che a me piace tantissimo e lo faccio spesso. Da poco ho scoperto che per renderlo più cremoso posso usare il latte di cocco: quello che trovate in lattina o in piccoli brick e contiene almeno il 18 – 19% di grasso. Rende il pollo morbido e cremoso e gli conferisce un sapore particolare (il contrasto tra il dolce del cocco e il salato delle spezie è fantastico, ve lo garantisco) e poi è completamente senza lattosio, adatto agli intolleranti e a chi è in disintossicazione (da lattosio).

Il curry è una miscela di spezie varie; è composto principalmente da curcuma, cumino, paprica piccante, pepe nero, peperoncino e un pizzico di cannella. Io lo preparo da me ma se non avete tempo o tutte le spezie a disposizione, potete utilizzare quello pronto che si trova al supermercato.

Il pollo al curry inoltre, è davvero semplice da preparare; bisogna solo ricordarsi di mettere il latte di cocco in frigo per separare la parte grassa da quella liquida e di far marinare il pollo nel latte di cocco e nelle spezie per almeno 6 ore o tutta la notte.

Per accompagnare il pollo al curry ho scelto il chapati indiano, un pane azzimo semplice e dal sapore delicato, ottimo contrasto col sapore piccante del curry!

E ora ecco la ricetta! 😉

INGREDIENTI:

  • 200 gr di petto di pollo intero
  • 100 gr di latte di cocco in lattina
  • 1 porzione di curry
  • 1 porro selvatico
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale fino q.b.
  • 1 cucchiaio di amido di mais
  • 1 mazzetto di prezzemolo fresco
  • Chapati indiano o spianata o piadina (per servire)

PREPARAZIONE:

Per prima cosa va preparato il curry. In una ciotola mettere le spezie che formano il curry (curcuma, cumino, cannella, paprica piccante, pepe nero e peperoncino). Mescolare bene.

Aggiungere pochissima acqua a temperatura ambiente in modo da creare una cremina.

Tagliare il pollo a cubetti di circa 3 cm.

Condire il pollo con il curry e aggiungere il latte di cocco e un pizzico di sale fino. Tappare bene e lasciar marinare per circa 6 ore o per tutta la notte.

Soffriggere il porro selvatico nell’olio extravergine di oliva e, una volta appassito, aggiungere il pollo scolato della marinatura.

Soffriggere il tutto per circa 3 – 4 minuti e poi aggiungere la marinatura del pollo. Se dovesse risultare troppo cremosa, aggiungere 1 o 2 cucchiai della parte liquida del latte di cocco. Cuocere a fiamma bassa con il tappo per altri 6 – 8 minuti. A metà cottura mescolare il tutto e aggiungere 1 cucchiaio di amido di mais.

Servire caldo.

CONSIGLI:

  • Chapati indiano: avevo imparato a prepararlo quando in via precauzionale mi era stato tolto il lievito. Mi piace molto il suo gusto delicato. Ma si può sostituire con delle semplici spianate sarde o piadine.
  • Curry: potete usare quello pronto da supermercato ma ovviamente prepararlo in casa è meglio. Ha un gusto più intenso e potete variare le quantità delle singole spezie a vostro piacimento.
  • Latte di cocco: lo trovo delizioso e molto adatto al pollo al curry. Lo trovate nei negozi etnici o nel reparto etnico dei grossi supermercati. Molti utilizzano lo yogurt o lo yogurt di soia. Il primo lo evito per il lattosio, il secondo perché non mi piace e non lo digerisco… Però non trovando il latte di cocco, dicono siano due valide alternative. Io non li ho mai provati.

Curry

Curry…

Il curry è una miscela di spezie molto utilizzata nella cucina indiana e orientale. È composta da curcuma (che gli dà il caratteristico colore giallo), cumino, paprica, pepe nero, peperoncino e un pizzico di cannella. La trovate pronta ma il suo sapore non è così intenso. Io ho le spezie a casa e ho imparato a preparare il curry da me. Ha un sapore più forte e poi posso dosare le spezie in modo diverso.

Ecco la ricetta! 😉

INGREDIENTI:

  • 1 cucchiaino abbondante di curcuma
  • 1 cucchiaino di cumino
  • 1 cucchiaino di paprica piccante
  • 1/2 cucchiaino di cannella
  • Peperoncino q.b.
  • Pepe nero q.b.

PREPARAZIONE:

Mescolare tutte le spezie e il curry è pronto.

Fagottini di vitello al curry

wpid-20150124_134718.jpg

Ecco un secondo davvero ottimo, veloce e naturalmente a lattosio zero! Questa idea mi è venuta sabato quando, avendo gente a pranzo e poco tempo per cucinare, volevo servire qualcosa di diverso e veloce da preparare.
Cari amici intolleranti al lattosio, questo lo possiamo mangiare senza problemi!  🙂

INGREDIENTI:

wpid-20150124_114205.jpg

  • 8 fettine di manzo o vitello tagliate sottili
  • 1 etto di prosciutto crudo
  • formaggio senza lattosio
  • farina 00
  • salvia
  • curry
  • 1 bicchiere di vino nero
  • pepe nero
  • sale
  • olio extravergine di oliva

 

 

 

PREPARAZIONE:

wpid-20150124_114355.jpg

Tagliare le fettine di vitello in 2 pezzi. Adagiarle su un tagliere di cucina e insaporire con poco sale (dipende dal tipo di prosciutto crudo che utilizzate; assaggiatelo prima!) e pepe nero. Successivamente tagliare la salvia a pezzi grossi e adagiarla sulle fettine.

 

 

 

 

wpid-20150124_114820.jpg

Su ogni pezzo di fettina adagiate il prosciutto crudo tagliato a pezzi grossi.

 

 

 

wpid-20150124_115008.jpg

Tagliare il formaggio senza lattosio a pezzi non troppo piccoli e adagiarlo sopra le fettine.

 

 

 

wpid-20150124_115628.jpg

Con l’aiuto di uno spago per uso alimentare, chiudere i pezzi di fettina ripieni e date la forma di fagottino. In un piatto versare della farina bianca tipo 00  e impanare i fagottini.

 

 

 

wpid-20150124_130301.jpg

In una padella antiaderente far scaldare olio extravergine di oliva, mettere i fagottini e farli rosolare per bene finché la farina diventa una crosta dorata.

 

 

 

wpid-20150124_130416.jpg

Ora aggiungere 1 cucchiaino di curry, il vino nero e girare i fagottini; far evaporare il vino e se è necessario aggiungere un po’ di acqua bollente. Far cucinare a fuoco medio per altri 5 minuti con il coperchio. Ultimate la cottura a pentola scoperta e a fiamma alta. Il sughetto si deve rapprendere e deve assumere una consistenza quasi cremosa.

 

 

 

wpid-20150124_134718.jpg

Ed eccoci qua! I fagottini sono pronti!  🙂

Buon appetito!!!  😉

 

 

CONSIGLI:

  • la ricetta prevede 1 cucchiaino di curry; io stavolta ne ho messi 2 perché mi piace molto il sapore;
  • ho utilizzato la carne di vitello ma son davvero buoni anche con la carne di pollo; in questo caso si potrebbe sostituire il vino con la birra;
  • anche il prosciutto crudo potrebbe esser sostituito con la pancetta; in tal caso occhio a non esagerare col sale!  😉