Zuppa di cereali

wpid-20141216_212911.jpg

E’ arrivata la primavera… Ma ahimé solo sul calendario!  🙁
Qua continua a fare freddo… Camino acceso, voglia di caldo e di relax. Nelle fredde e buie giornate invernali, non c’è niente di meglio di una bella zuppa di cereali bella calda!  🙂
E’ un primo piatto non impegnativo e senza nessun ingrediente che contiene lattosio. A me piace molto e lo mangio senza problemi.
Amici intolleranti al lattosio… Ecco qua la mia ricetta!  🙂

 

 

INGREDIENTI:

  • 200 gr cereali misti (riso Thai rosso, orzo perlato, farro perlato, grano duro e avena)
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • aglio
  • cipolla
  • dado vegetale
  • sale q.b.
  • pepe q.b
  • zafferano
  • concentrato di pomodoro
  • 2 foglie di alloro
  • olio extravergine di oliva

 

 

PREPARAZIONE:

wpid-20141216_205307.jpg

Sciacquare molto bene i cereali e metterli in ammollo per una notte o per almeno 6 – 7 ore, così risultano già idratati e cucinano molto prima. Una volta trascorso questo tempo, i cereali vanno nuovamente sciacquati e messi a scolare.

 

 

wpid-20141216_205338.jpg

Tritare molto bene la carota, il gambo di sedano, la cipolla e l’aglio e metterli in una pentola a pressione insieme all‘olio extravergine di oliva e farli soffriggere bene.

 

 

wpid-20141216_205832.jpg

Una volta che il soffritto è “appassito” possiamo aggiungere i cereali. Io li faccio tostare molto bene perchè mi piace il sapore dei cereali tostati; lo faccio sempre anche quando preparo il risotto.  😉

 

 

 

wpid-20141216_210113.jpg

Successivamente aggiungere il dado vegetale, il concentrato di pomodoro e lo zafferano e mescolare bene.

 

 

wpid-20141216_210400.jpg

Infine aggiungere acqua bollente q.b., le foglie di alloro e far cuocere in pentola a pressione per circa 15 – 20 minuti che vanno contati da quando la pentola inizia a fischiare.

 

 

 

wpid-20141216_212911.jpg

Buona cena ragazzi!  🙂

 

 

 

CONSIGLI:

  • La pentola a pressione. Io la uso tantissimo perché è un metodo di cottura veloce e pratico. Le zuppe e gli stufati però vengono ancora più buoni se cucinati nelle pentole di terracotta che per me son le “pentole della domenica”. Se usate queste pentole, la zuppa cucina più lentamente, si assorbe i sapori ed è più buona. Io di solito spengo il fuoco a 2/3 della cottura, uso un tappo sempre di coccio e lascio che la zuppa continui a cucinare ancora. Il risultato è davvero ottimo.
  • Tra le spezie io ho usato lo zafferano e alloro perché mi piacciono molto e il secondo rende la zuppa più digeribile. Potete sostituire lo zafferano con lo zenzero se vi piace un gusto più speziato e deciso oppure aggiungere anche della zucca gialla tagliata a cubetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *