Spaghetti con zucchine light

Spaghetti con zucchine light…

Da oggi inizia una nuova avventura per me! La mia “amica” istamina ha deciso di venire a trovarmi con dei simpaticissimi pomfi e prurito in ogni dove. Fastidiosissimi e snervanti! 😧😧😧 Son stata costretta a prendere nuovamente gli antistaminici (che io odio!) e devo seguire una dieta molto ferrea (penso che gli alimenti a mia disposizione non arrivino nemmeno a dieci…) per almeno due mesi.

Devo riuscire a combinare in modo fantasioso i pochi ingredienti a disposizione altrimenti vado fuori di senno… Ho deciso di prenderla in modo positivo e come una sfida… Vediamo che succede!

Ecco i soli alimenti a disposizione:

  • Patate
  • Riso
  • Pasta
  • Pane (e devo stare attenta ai lieviti liofilizzati)
  • Lattuga
  • Radicchio
  • Bietole
  • Zucchine
  • Carote
  • Mela
  • Pera

Fine dei giochi! 😧

Ho iniziato stasera con la ricetta degli spaghetti con zucchine. È una ricetta semplice da preparare; per tagliare le zucchine a forma di spaghetti ho usato una specie di clessidra che si trova in un qualsiasi negozio di casalinghi e costa pochi euro. 

Sotto nella sezione CONSIGLI trovate tutte le varianti meno light e più saporite.

Gli spaghetti con zucchine light non contengono lattosio e son adatti a noi intolleranti al lattosio. Nella versione light non dovrebbero contenere istamina (o molto poca)… Quindi spero di riuscire a dormire stanotte.

Ecco la ricetta!

INGREDIENTI:

  • 1 zucchina media
  • 80 gr di spaghetti
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • Sale fino q.b.

    PREPARAZIONE:

    Mettere l’acqua a bollire per cucinare la pasta.

    Lavare bene la zucchina, privarla delle due estremità e tagliarla tipo spaghetti con la “clessidra” che vi ho indicato in precedenza.

    Farle saltare in padella con 2 cucchiai di olio extravergine di oliva e un po’ di sale fino.

    Buttare gli spaghetti nell’acqua bollente e scolarli al dente.

    Saltare gli spaghetti con le zucchine e servire caldi.

    Buon appetito! 😊

    CONSIGLI:

    Io ho l’istamina alta e devo stare a dieta per un po’, ma non è detto che dobbiate farlo voi!

    Formaggio grattugiato: potete aggingerlo a fine : si fanno sbollentare e si aggiungono quasi a fine cottura delle zucchine.

     Gamberetti: si fanno sbollentare e si aggiungono a fine cottura delle zucchine.

    Aglio: quando soffriggete le zucchine potete aggiungere uno spicco di aglio (che va tolto prima di saltare la pasta).

    Spezie: potendo io avrei aggiunto curcuma o zafferano, peperoncino o pepe nero… E anche una foglia di mentuccia selvatica che con le zucchine ci sta sempre bene (me lo ha insegnato una signora marocchina).

    Questa è la versione degli spaghetti con zucchine, curcuma e pepe nero. Molto simile. Cucinare le zucchine in una padella antiaderente con poco sale, un po’ d’acqua e un cucchiaio di curcuma. Scolare gli spaghetti al dente e farli saltare insieme alle zucchine. A fuoco spento aggiungere un cucchiaio di olio extravergine di oliva e di grana padano grattugiato a lunga stagionatura.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *