Silact fast, Lactigest o Lactoint?

Silact fast, Lactigest o Lactoint?

Li avete sentiti nominare? Quante volte vi siete posti la domanda “quale enzima per digestione lattosio devo prendere”?

Cosa son questi enzimi? Cosa contengono di così miracoloso? Niente “popodimenoche”… La Beta-galattosidasi o, in termini più semplici, la lattasi, cioè quell’enzima che permette di scindere il lattosio in glucosio e galattosio e che manca a noi intolleranti.

 

Qua sotto trovate le tabelle comparative dei principali enzimi in commercio; se c’è qualcuno che utilizza enzimi non compresi in queste tabelle o se notate delle inesattezze (o avete maggiori informazioni), vi chiedo cortesemente di commentare l’articolo. Vorrei tenerlo sempre aggiornato!

Grazie a tutti!  🙂

NOME PREZZO QUANTITA’  Beta-galattosidasi MODO E TEMPO ASSUNZIONE
Silact Fast € 17,90* 30 compresse masticabili 4.500 U.I. assumere subito prima di mangiare cibi che contengono lattosio
Lacdigest € 15,20* 50 compresse masticabili 2.250 U.I. Le compresse vanno masticate, od ingerite intere, subito prima di mangiare o bere il cibo contenente lattosio
Sinaire Combi € 13,90* 30 compresse masticabili 4.500 FCC

 

Assumere al momento dell’assunzione di alimenti contenti lattosio o carboidrati non digeribili
Lactoint € 17,50* 30 capsule gastroprotette 7.500 FCC Assumere intera un’ora prima dei pasti
Lactosolv € 14,50* 30 capsule da ingerire intere 4.600 FCC Assumere una capsula tre volte al giorno con del liquido immediatamente
prima di un pasto.
Longlife

Milk Digest

€ 16,9* 60 ccompresse 5.000 FCC 1 compressa masticabile prima di un pasto contenente lattosio.
Lactease € 12,00* €18,00 20/30 compresse masticabili 3.000FCC

4.500 FCC 

Assumere subito prima di mangiare cibi che contengono lattosio
Pergill Kombo € 17,90* 40 compresse  4.500 FCC  Assumere subito prima di mangiare cibi che contengono lattosio
Nolact Plus € 19,50* 30 compresse 7.500 FCC Assumere intera un’ora prima dei pasti 
Prolife Lattosio Zero € 12,20* 30 capsule 4.500 FCC

(2 capsule)

2 capsule prima o durante l’assunzione di cibi contenenti lattosio.
Ingerire la capsula con un’adeguata quantità di acqua. In caso di difficoltà a deglutire, aprire la capsula e sciogliere il contenuto in acqua o altri liquidi a temperatura ambiente (non gassati né alcolici).
Lactojoy € 21,99** 80 compresse 14.500 FCC Assumere subito prima di mangiare cibi che contengono lattosio
Lactaid € 24,99** 120 compresse 9000 FCC Assumere subito prima di mangiare cibi che contengono lattosio
Digerlat € 20,00* 

€ 30,00*

30/60 compresse “Lattasi 15 mg (1500 ALU) Assumere 1 capsula al giorno al mattino a digiuno e 1 capsula prima del pasto a base di latte e/o latticini.
Lactosì € 18,00* 20 capsule 14.000 FCC Assumere 1 -2 capsule circa 30 minuti prima del pasto.
Lactosolution € 9,90*** 15 capsule 15.000 FCC  La compressa è masticabile ma si consiglia l’assunzione subito prima del pasto senza masticarla, per massimizzare l’effetto.
Lactrase da 1.500 FCC a 18.000 FCC
Elgasin € 13,90* 30 compresse 4.500 FCC Assumere subito prima di mangiare cibi che contengono lattosio

TABELLA 1 (19/11/2017)
* fonte: http://prontuario.eperto.com/index.php (SmartPharma)
**fonte: sito Amazon
***fonte: sito prodotto

TABELLA 1 comparazione degli enzimi sulle unità di Beta-galattosidasi contenute, sul prezzo, numero di compresse contenute in ogni singola confezione e in base a modo e tempo di assunzione. Ho indicato le unità di lattasi come le ho trovate scritte nei vari foglietti illustrativi e ho scoperto che alcuni riportano il quantitativo di lattasi espresso in UI e altri in FCC. Per ora li lascio così. Li aggiorno appena capisco bene come funziona l’equivalenza tra le due unità di misura.

 

NOME PRO CONTRO NOTE
Silact Fast Compresse masticabili
assunzione quasi in contemporanea alla ingestione del lattosio
Meno unità di lattasi e prezzo superiore rispetto a Milk Digest. effetto 1 compressa dura 30-45 minuti; dopo è necessario assumere nuova compressa
Lacdigest Compresse masticabili
assunzione quasi in contemporanea alla ingestione del lattosio
Poche U.I. di lattasi
bisogna stare lì a quantificare i grammi di lattosio ingeriti
prezzo elevato: 50 compresse di Lactigest equivalgono a 25 compresse di Silact Fast. 
1 compressa masticabile ogni 5 g di lattosio ingerito (corrispondente alla quantità contenuta in circa 100 ml di latte ).
Dose massima per pasto 6 compresse; dose massima giornaliera 12 compresse.
Sinaire Combi Compresse masticabili
assunzione quasi in contemporanea alla ingestione del lattosio contiene alpha-galattosidasi
Meno unità di lattasi rispetto a Milk Digest. Contiene anche alpha-galattosidasi che previene la formazione di gas intestinale dovuto alla fermentazione batterica dei carboidrati non digeribili
Lactoint Contiene maggiore U.I. rispetto agli altri enzimi.
Contiene il CAOLINO che ha una azione assorbente sui gas intestinali che contribuisce a contrastare i fenomeni di fermentazione intestinale e FIBRA D’ACACIA che è utile per la stitichezza
Le compresse devono essere assunte un’ora prima dei pasti.  Una capsula permette la digestione di circa 16 grammi di lattosio. Caolino (Argilla Bianca) contrasta i fenomeni di fermentazione intestinale.
La Fibra di Acacia,  riduce la stitichezza.
Lactosolv Compresse masticabili
assunzione quasi in contemporanea alla ingestione del lattosio
Una capsula degrada circa 30 g di lattosio nell’intestino,
l‘equivalente di circa un bicchiere (500 ml) di latte
Milk Digest Compresse masticabili
assunzione quasi in contemporanea alla ingestione del lattosio.
Ottimo rapporto qualità/prezzo. Mediamente contiene più unità di lattasi degli altri enzimi in commercio.
  Contiene Lecitina di soia.
Lactease Compresse masticabili
assunzione quasi in contemporanea alla ingestione del lattosio
Meno unità di lattasi rispetto a Milk Digest e prezzo superiore rispetto a tutti gli altri enzimi. Esiste la versione Junior con 3000 FCC
Pergill Kombo Contiene anche alpha-galattosidasi che previene la formazione di gas intestinale dovuto alla fermentazione batterica dei carboidrati non digeribili
Nolact plus Contiene ilCAOLINO (argilla bianca) è un minerale che non viene assorbito e che svolge una forte azione antiacida, antidiarroica e carminativa.
L’OLIO ESSENZIALE DI FINOCCHIO che espleta una potente azione adsorbente dei gas e delle tossine che si sprigionano nei casi in cui il lattosio non viene digerito.
Le compresse devono essere assunte un’ora prima dei pasti. 
Prolife Lattosio Zero Assunzione in contemporanea alla ingestione del lattosio. 2 capsule di prolife corrispondono a 1 compressa degli altri enzimi con 4.500 FCC.  Conviene comprare/assumere 1 compressa da 4.500 FCC anziché 2 di Prolife Lattosio Zero.
Lactojoy Alto contenuto  di lattasi.
Assunzione contemporanea alla ingestione del lattosio.
Buon rapporto qualità/prezzo.
Comoda scatola in metallo per conservare gli enzimi.
Non venduto in farmacia. Non venduto in Italia.  Ho messo “non venduto in farmacia e in Italia” non perché non mi fidi di Amazon ma per il semplice motivo che tali enzimi non si trovano in Italia e non son accessibili a tutti.
Lactaid Alto contenuto  di lattasi.
Assunzione contemporanea alla ingestione del lattosio.
Buon rapporto qualità/prezzo. 
Non venduto in farmacia. Non venduto in Italia.  Ho messo “non venduto in farmacia e in Italia” non perché non mi fidi di Amazon ma per il semplice motivo che tali enzimi non si trovano in Italia e non son accessibili a tutti.
Digerlat
Lactosì  Alto contenuto  di lattasi. Le capsule devono essere assunte circa 30 minuti prima dei pasti. 
Lactosolution Alto contenuto  di lattasi.
Assunzione contemporanea alla ingestione del lattosio.
Comoda scatola in metallo per conservare gli enzimi. 
Prezzo troppo alto (€ 9,90 per 15 capsule).
Lactrase E’ quello che ha una maggiore scelta per il contenuto di lattasi (va da un minimo di 1.500 FCC ad un massimo di 18.000 FCC). Non venduto in farmacia. Non venduto in Italia.  Ho messo “non venduto in farmacia e in Italia” non perché non mi fidi di Amazon ma per il semplice motivo che tali enzimi non si trovano in Italia e non son accessibili a tutti.
Elgasin Assunzione contemporanea alla ingestione del lattosio.

TABELLA 2 (19/11/2017)

TABELLA 2: qua ci son le mie considerazioni assolutamente personali sui diversi enzimi. Usateli come indicazione ma poi ognuno di noi deve testare e trovare l’enzima che gli va meglio. Però è stato utile confrontarli. Tutte le riflessioni sul funzionamento e sul rapporto qualità/prezzo son soggettive e legate all’attimo in cui scrivo o aggiorno l’articolo. Siamo persone diverse e anche gli effetti degli enzimi son diversi. C’è chi si trova bene con enzimi da 4.500 FCC e chi preferisce non rischiare e prendere direttamente quelli da 14.500 FCC; dipende anche da cosa si mangia e da quanto tempo si sta a tavola.

 

CONCLUSIONI:

Nella mia carriera di intollerante al lattosio, ammeto di aver provato diversi enzimi con risultati non sempre entusiasmanti. Il Lactdigest ad esempio era troppo blando e mi faceva venire i vomiti; con Lactoint mi son trovata bene ma trovavo scocciante assumerlo un’ora prima dei pasti (e se poi mangiavo una fettina che lattosio non ne aveva? O andavo all’ultimo momento a mangiare fuori per un pranzo veloce di lavoro?); il Silact Fast è quello che mi ha dato i risultati migliori e lo uso ancora adesso.

Il livello di tolleranza al lattosio è diverso da persona a persona, quindi c’è chi tollera quantitativi più alti e chi sta male anche se ne assume piccolissime quantità. I farmaci sono molto utili soprattutto quando si deve mangiare fuori o se ogni tanto ci vogliamo togliere qualche sfizio, però dobbiamo comunque cercare di tenere un regime di dieta assumendo meno lattosio possibile. Io mi son resa conto che, nonostante i farmaci, dopo un periodo di “lattosio on” la mia intolleranza si fa’ di nuovo viva e devo tornare ad un regime di dieta a lattosio zero (o quasi). L’efficacia dei farmaci poi non è sempre esatta; ad esempio basta assumere un quantitativo inferiore di Lactdigest e si scatena l’inferno 🙁  !

Dalla mia esperienza ho capito che i farmaci sono utili per i casi di emergenza e per toglierci qualche sfizio, ma per stare davvero bene sto imparando a vivere senza assumere lattosio.  Tenete d’occhio il mio blog! Pubblicherò delle recensioni sui prodotti senza lattosio già testate da me e delle gustose ricette modificate utilizzando i cibi senza lattosio. Molto meglio che assumere farmaci, non trovate?  😉

 

Commenti (23)

  1. Emiliano

    Veramente utile, grazie per aver condiviso la tua esperienza! Io ho appena scoperto l’intolleranza al lattosio e queste informazioni mi sono utilissime 🙂

    Rispondi
    1. gavinedda (Autore Post)

      Grazie Emiliano!
      In questi giorni sto raccogliendo nuove informazioni per ampliare la lista.
      A breve vedrete gli aggiornamenti.

      Rispondi
  2. elena

    Che bello trovare delle tabelle!
    Oggi sono andata a prendere sinaire combi…un casino in farmacia, perché colei che me l’aveva proposto non era in turno, e il collega non voleva nemmeno sbattersi a cercarlo!
    Io uso da anni silact fast, volevo provarne un’altro equivalente come betagalattoidasi ma con contenuto di alfagalattoidasi.
    Alla fine sono equivalenti come beta!vedremo appeno ho una cena!

    Rispondi
    1. gavinedda (Autore Post)

      Grazie Elena!
      Devo aggiornare meglio la tabella perché nel frattempo son usciti dei nuovi enzimi. Fammi sapere come ti trovi con il Sinaire Combi così abbiamo una testimonianza in più!

      Rispondi
      1. elena

        Certo che si!volentierissimo!
        Lanprova di mangiare dolci pero non la faccio!però ho un pranzo tra 15gg dove ci saranno i casoncelli! Io di solito in ogni caso il dolce non ce la faccio, un po perche amo i formaggi, quindi se devo giocare il jolly,lo uso per quelli!

        Rispondi
  3. Sabrina

    Grazie di cuore, inizio a capirci molto di più grazie alle vostre esperienze condivise… 🙂

    Rispondi
    1. gavinedda (Autore Post)

      Grazie a te per aver visitato il blog. 😉

      Rispondi
  4. Lu

    Ciao, io mi trovo bene con Silact Fast anche per la pizza. Il lactosolv si trova in farmacia? Grazie

    Rispondi
    1. gavinedda (Autore Post)

      Credo di sì. Dovresti chiedere al tuo farmacista di fiducia. La mia farmacista è fantastica, riesce a trovarmi qualsiasi cosa. 😉

      Rispondi
  5. helena

    Ciao volevo sapere se con il silact fast si riesce a mangiare anche una pizza
    io ho una forte intolleranza, ho sempre usato lattigest ma solo con i dolci o le cose che contengono un po di panna o cmq una quantità di lattosio. Il formaggio non lo riesco a tollerare con il lattigest perchè non so se mi regolo bene con le pillole da prendere. Grazie per la risposta

    Rispondi
    1. gavinedda (Autore Post)

      Il lactigest io lo abbandonato da molto perché non mi faceva effetto, anzi mi provocava nausea e vomiti. Con silact fast mi trovo abbastanza bene e di solito con una pastiglia tollero la pizza.
      Ogni compressa di Silact fast ha un contenuto di beta-galattosidasi (enzima lattasi) che è il doppio rispetto al lactigest. Ecco perché a me va bene. Ne prendo una compressa subito prima di assumere cibi con lattosio e il suo effetto dura per mezzora o 40 minuti al massimo. Poi bisogna prendere seconda compressa.
      Prova a testarlo su di te… fammi sapere come è andata.
      Appena posso aggiorno anche articolo. Ho trovato degli altri enzimi interessanti. Come finisco questa confezione di silact fast ne prendo un altro così lo testo su di me e poi vi faccio sapere.
      Posso darti piccolo consiglio per serata in pizzeria? Io di solito mi accerto che nell’impasto non ci sia latte (dico una piccola bugia.. che son allergica alle proteine del latte così si spaventano e mi dicono la verità)… poi prendo pizza senza mozzarella e con grana a scaglie (essendo un formaggio stagionato il suo contenuto in lattosio è minimo, a volte nullo) e mi riservo enzima per il dolce! 😉

      Rispondi
      1. Alex

        Ciao,
        Anchei o usavo il Lacdigest ma a volte avevo problemi ugualmente.
        Mi hanno consigliato (un nutrizonista oggi) il Sinaire Combi, per via dall’enzima Alfa, e per ora sto prendendo questo.
        Ultimamente però sto facendo una dieta a lattosio zero (tranne qualche yogurt senza lattosio o meglio lo 0,01% che non so quanto sia) quindi non so se funziona bene o meno.
        Fammi sapere se hai testato qualche altra cosa.

        Saluti e grazie mille per l’articolo (davvero molto interessante)

        Rispondi
        1. gavinedda (Autore Post)

          Il sinaire Combi ha pure alfa-gallatosidasi che non c’entra nulla col lattosio ma aiuta a digerire le fibre o altri zuccheri.
          Io non l’ho mai preso in realtà.
          Ci son due scuole di pensiero: chi si trova benissimo con sinaire Combi e chi preferisce prendere le Alfa e le beta gallatosidasi in maniera separata in base a ciò che mangia ( io forse farei così).
          Io ho utilizzato lactigest con effetti bruttissimi. Era troppo blando e mi faceva venire i vomiti.
          Ora uso e mi trovo bene con il silact fast ma sto testando anche il lactosi (ha quantitativo di lattosio più alto).
          Poi lascerò una recensione. Idea è di usare silact fast per cibi con lattosio e lactosi per i dolci che hanno un quantitativo di lattosio più alto.
          Sia chiaro però che io uso enzimi quando mangio fuori casa in emergenza o per togliermi qualche sfizio ogni tanto. Di solito preferisco una dieta senza lattosio.

          Rispondi
          1. Alex

            Grazie per la risposta celere ^_^.
            Proverò a separare anche io i due enzimi e a prendere il silact fast per il lattosio (non mangio quasi mai dolci).

            Un saluto.

          2. gavinedda (Autore Post)

            Grazie a te!
            Se mangi pochi dolci allora sei quasi salvo!
            😉
            Scherzo… Anche io preferisco il salato.
            La cosa più difficile all’inizio è stato rinunciare ai formaggi ma poi mi son abituata.
            Fammi avere tue news e sapere come ti trovi con silact fast.

      2. elena

        Per il suggerimento pizza se posso permettermi sicuramente chiedere che non ci sia latte nell’impasto.poi pizza senza mozzarella,oltre scaglie di grana, puoi chiedere in alternativa o gorgonzola(radicchio noci) o brie o scamorza.il loro contenuto di lattosio e basso e le pastiglie silactfast sono sufficienti per mangiare una pizza degna del suo nome(te lo dice una che manco riescie ad usare i latti ad alta digeribilta)

        Rispondi
        1. gavinedda (Autore Post)

          Si di solito anche io chiedo bene se c’è latte nell’impasto. Mi piace molto anche con scaglie di grana e ultimamente sto apprezzando pure il gorgonzola. Però non siamo tutti uguali e non tutti tolleriamo le stesse cose. Consiglio di informarsi sempre molto bene sugli ingredienti e al massimo di prendere gli enzimi. Così siamo più tranquilli!

          Rispondi
  6. Zeudi

    Io uso Milk Digest (compresse masticabili) e mi trovo davvero bene! Riesco come dici tu… per feste e occasioni speciali a levarmi qualche sfizio senza essere di “peso” nei ristoranti.

    Rispondi
    1. gavinedda (Autore Post)

      Grazie per la segnalazione! 🙂
      Sai che non lo conosco?
      Ti trovi bene? Ma va preso subito prima dei pasti come Silact Fast?
      Te lo chiedo perché in questo periodo il Silact Fast è diventato quasi introvabile e quindi sto cercando un degno sostituto. 😉

      Rispondi
      1. celeste

        ciao io uso solo all’occorrenza lactosolv ma ieri in farmacia mi hanno proposto silact fast dicendomi che è un prodotto nuovo

        Rispondi
        1. gavinedda (Autore Post)

          Ciao Celeste.
          Non ho mai usato il Lactosolv ma so che è un enzima molto valido e (cosa che mi piace molto) va preso subito prima di ingerire cibo contenente lattosio.
          Io da sempre uso il silact fast e mi trovo bene. Come il Lactosolv, va preso subito prima di ingerire lattosio ma, a differenza dello stesso, è in compresse masticabili.
          Penso che la questione degli enzimi sia soggettiva e ognuno deve trovare l’enzima adatto alle sue esigenze. Io con silact fast mi trovo molto bene… Con una compressa posso mangiare una pizza o una bella fetta di dolce. Però ammetto che lo uso in poche occasioni; finché posso evito di mangiare cibi contenenti lattosio.

          Rispondi
          1. celeste

            si anche io lo uso solo in occasioni particolari ad esempio adesso per poter assumere un antiinfiammatorio che contiene lattosio, appena finisco la mia confezione proverò il silact fast

          2. gavinedda (Autore Post)

            Fammi sapere come ti trovi! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *