Philadelphia senza lattosio

 

20140425_180032

Eccolo qua! 🙂  🙂  🙂

Quando a dicembre l’ho visto per la prima volta nel banco frigo ho urlato al miracolo!

Nella dieta dovremo introdurre anche formaggi freschi ricchi di calcio (questo è ovvio) ma ammetto che è uno dei miei formaggi preferiti e mi dispiaceva tantissimo non poterlo più mangiare! Poi il Philadelphia è un formaggio molto versatile; io lo mangio spalmato sul pane e lo accompagno con una insalata quando voglio cenare in modo veloce e leggero o quando c’è troppo caldo per cucinare carne o qualsiasi cosa di più elaborato. Col Philadelphia si possono inventare parecchi antipasti gustosi e sfiziosi e ora finalmente… Posso utilizzarlo per preparare delle buonissime cheesecake che mangerò a sazietà senza dover prendere pastiglie o temere i soliti effetti disastrosi post ingestione lattosio. Sto già pensando a come utilizzarlo per preparare la cheesecake menta e cioccolato fondente! 😉 Una vera bontà!

Mangiandolo non ho avuto particolari problemi; infatti ha un contenuto di lattosio davvero basso; vi riporto ciò che c’è scritto sul sito:  “ il piacere di gustare la cremosità di sempre con un contenuto di lattosio inferiore allo 0,01%”.

Devo dire che sono molto soddisfatta del mio acquisto; il Philadelphia senza lattosio conserva quasi lo stesso gusto e la stessa cremosità di quello normale, quasi non si sente la differenza e menomale non ha “risvegliato” la mia intolleranza al lattosio. Unico neo, come per la maggior parte dei prodotti senza lattosio, il prezzo più alto. 🙂

 

https://www.philadelphia.it/Prodotti/Philadelphia%20Senza%20Lattosio?depth=1&categoryId=2620&provider={031ACA54-1573-43D9-9196-71AA1B8E3384}&gclid=CIrpiIHmg74CFdShtAodQHQAxA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Commento (1)

  1. Pingback: Fusilli con crema peperoni, zafferano e Philadelphia | Gavinedda island

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *