Nutella versione Gavinedda

wpid-20150125_131243.jpg

Eccomi ragazzi!  🙂

Natale è passato (e da buona intollerante al lattosio) non ho mangiato pandoro e panettone… Ora arrivano Carnevale e San Valentino e io son stufa di mangiare solo cioccolato fondente! :'(:'(:'(
L’ultima volta che ho mangiato nutella ho pianto per dolori e crampi e quindi… Ho deciso di provare a farla da me!

 

 

 

INGREDIENTI:

wpid-20150125_122227.jpg

 

  • 90 gr di nocciole tostate
  • 100 gr di cioccolato fondente
  • 80 gr di zucchero a velo
  • 110 gr di latte senza lattosio
  • 50 gr di burro senza lattosio (o margarina vegetale)

 

 

PREPARAZIONE:

wpid-20150125_125903.jpg

Per preparare la crema di nocciole ho utilizzato il robot da cucina, il mio amico fidato Masterchef della Mulinex con cui mi trovo molto bene. Le mie amiche son entusiaste del Bimby… Voi scegliete quello che preferite!  😉

Mettere le nocciole tostate e lo zucchero a velo dentro il robot da cucina e tritare molto bene. Il trito deve risultare molto fine perché le nocciole devono togliere fuori tutto il loro olio. In questa fase si sprigiona tutto il profumo delle nocciole tostate che io adoro!

 

 

 

wpid-20150125_130137.jpg

Ora dobbiamo aggiungere il cioccolato fondente e poi frullare.

 

 

 

wpid-20150125_130245.jpg

E ora aggiungiamo il burro senza lattosio e continuiamo a frullare.

 

 

 

wpid-20150125_131059.jpg

Mettere l’impasto in un pentolino e aggiungere il latte senza lattosio. A questo punto siamo pronti per cucinare la nutella a bagnomaria a fuoco medio basso per circa 10 minuti. Durante la cottura la crema diventerà più scura e assumerà il colore tipico scuro della nutella.

 

 

 

wpid-20150125_131243.jpg

Ecco! Ora la crema alle nocciole è pronta. Io l’ho conservata in un barattolo in frigo. Dura circa 4 – 5 giorni, ma vi assicuro che a casa mia è finita molto prima!  😀

 

 

 

CONSIGLI:

  • La crema di nocciole è venuta leggermente più amara della nutella originale. Vi dirò, a me piace cosi! Ma se la preferite più dolce basta aggiungere un po’ di zucchero!
  • Io me la son gustata con pane però potete utilizzare la nutella per guarnire qualsiasi dolce. L’avete mai provata dentro il panbrioche? O per preparare i fiocchetti o i croissant di pasta sfoglia? Sono buonissimi!  😉

Commento (1)

  1. Pingback: Kanelbullar svedesi | Gavinedda island

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *